CIMICE ASIATICA: RISPONDE L'ESPERTO

Pubblicata il 23/10/2019
Dal 23/10/2019 al 31/12/2019

La cimice asiatica non punge, non è pericolosa per il genere umano, ma causa gravi danni alle produzioni agricole e può diventare davvero fastidiosa quando si annida negli edifici.

La cimice asiatica (Halyomorpha halys) si nutre infatti di piante e in autunno, per ripararsi dalle temperature in diminuzione, migra verso abitazioni, cantine, magazzini dove passa l’inverno.

In questo periodo, diverse aree della nostra regione registrano numeri da vera e propria “emergenza cimici”.

L’Assessorato regionale all’Agricoltura, Caccia e Pesca ha pubblicato un video per informare la cittadinanza sul problema in corso legato al ricovero di numeri elevati di cimici asiatiche nelle residenze; ci sono semplici esempi di come gestire questo problema che non costituisce pericolo, ma disturbo alla cittadinanza.

Per visualizzare il video, cliccare qui.

Per scaricare l'informativa "S.O.S. CIMICI ASIATICHE" cliccare qui.


Allegati

Nome Dimensione
Allegato Cimiceweb.pdf 1001.8 KB
Allegato Cimicicomericonoscerle.pdf 2.06 MB


Facebook Google+ Twitter
torna all'inizio del contenuto